Collezioni paleografiche

Di seguito sono riportate le principali collezioni paleografiche, i relativi curatori e i link alla scheda SBN o alla versione on line (quando disponibile). Monumenta graphica medii aevi ex aechivis et bibliothecis imperii Austriaci collecta (1858-1882) T. von Sickel, 200 tavole on line Facsimiles of Manuscripts and Inscriptions (1873-1894) Paleographical Society, 465 tavole on line… Read More Collezioni paleografiche

Cenni di storia degli studi paleografici

1588-1607 Cesare Baronio, bibliotecario in Vaticano, negli “Annales Ecclesiastici” sviluppa una prospettiva storica nei confronti dei documenti: in piena Controriforma nasceva, infatti, la necessità di giustificare storicamente le posizioni della Chiesa. In ambito ecclesiastico furono soprattutto i maurini e i bollandisti ad occuparsi della critica ai testi: i benedettini per la pubblicazione delle vite dei… Read More Cenni di storia degli studi paleografici